Zhero Consulting

Horizon Europe EIC Accelerator

All’interno del programma quadro UE 2021-2027 per la ricerca e innovazione Horizon Europe, il principale schema di finanziamento rivolto a singole PMI e startup è l’EIC ACCELERATOR. Il Bando si rivolge alle aziende in grado di sviluppare innovazioni ad alto impatto che abbiano il potenziale di creare nuovi mercati o stravolgere quelli esistenti. EIC Accelerator fornisce un finanziamento misto (blended-finance): massimo 2,5 milioni di euro a fondo perduto e massimo 15 milioni di finanziamento.

Tipologie di progetti ammissibili

L’Horizon Europe EIC Accelerator è dedicato alle innovazioni basate su scoperte scientifiche innovative, sui progressi tecnologici di svolta e sulle innovazioni cosiddette “deep tech”. L’EIC Accelerator è pensato per aiutare le aziende proponenti nello “scale up”, supportando le ultime fasi di sviluppo della scala di maturità tecnologica. Infatti, la tecnologia proposta deve quindi essere stata testata e convalidata in un laboratorio o in un altro ambiente pertinente ovvero con un TRL di partenza 5 o superiore. Ci sono due tipologie di Accelerator:

  • EIC Accelerator Open ha un approccio “bottom-up”: è aperto a innovazioni in qualsiasi campo tecnologico o applicativo.
  • EIC Accelerator Challenges: l’approccio è “top-down” con tematiche proposte direttamente dal bando.

Criteri di eleggibilità per l’Horizon Europe

Può presentare la candidatura:

  • una singola azienda classificata come PMI/startup e stabilita in uno Stato membro dell’UE o in un paese associato;
  • una singola azienda classificata come “Small mid-cap” (fino a 500 dipendenti) stabilita all’interno di uno Stato membro dell’UE o di un paese associato;
  • una o più persone fisiche (inclusi i singoli imprenditori) o i soggetti giuridici che intendono costituire una PMI come definita nei punti precedenti in uno Stato membro o in un paese associato.

Tipologia di finanziamento previsto

L’Horizon Europe EIC Accelerator fornisce blended-finance, ossia finanziamenti misti:

  • Una componente di sovvenzione (grant component) a fondo perduto per sostenere i costi per le attività di innovazione con un TRL da 5/6 fino a 8. I costi ammissibili vengono rimborsati fino a un massimo del 70%. La componente di sovvenzione è compresa tra 0.5 e 2,5 milioni di euro per una durata di progetto di 24 mesi.
  • Una componente di investimento sotto forma di direct-equity o quasi-equity compresi tra 0,5 e 15 milioni di euro, per sostenere l’introduzione commerciale del prodotto o servizio e le operazioni di scale up (TRL 9 o superiori). Gli investimenti non supereranno il 25% delle azioni dell’azienda (salvo casi speciali) e avranno una prospettiva di medio lungo periodo (7-10 anni) fino a un massimo di 15 anni.

I candidati possono scegliere di richiedere solo la componente di equity e non sono tenuti a richiedere la sovvenzione.

Procedura di selezione dell’Horizon Europe

Il processo di candidatura si svolge in 4 fasi:

  1. una pre-valutazione sulla piattaforma dell’EIC mediante l’ausilio di un sistema di intelligenza artificiale;
  2. una “domanda breve” che può essere inviata in qualsiasi momento senza scadenze e che sarà valutata da esperti dell’EIC;
  3. se la valutazione della “domanda breve” è positiva, l’azienda dovrà inviare una “domanda completa”. Si avrà accesso al supporto dei Business Coach dell’EIC. Esperti valutatori dell’EIC valuteranno la “domanda completa”;
  4. in caso di valutazione positiva, l’azienda svolgerà un colloquio con una giuria EIC (step finale del processo di valutazione);
  5. una volta selezionata, l’azienda dovrà negoziare un contratto iniziale per la componente di sovvenzione a fondo perduto. Inoltre sarà avviato il processo di due diligence per la componente investimento.

Scadenze 2022

Le scadenze riguardano solo l’invio delle “domanda completa”:

23 Marzo 2022 ore 17 – Brussels
15 Giugno 2022 ore 17 – Brussels
05 Ottobre 2022 ore 17 – Brussels.

 

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial