Zhero Consulting

Proteggere la vita in quota: i pericoli e le misure di protezione

Lavorare in quota è un’attività potenzialmente pericolosa che coinvolge molti settori industriali, dall’edilizia alla manutenzione degli impianti. Proteggere la vita in quota significa conoscere i pericoli e le misure di protezione da adottare.
La sicurezza sul lavoro è di vitale importanza quando si tratta di attività in quota poiché il rischio di incidenti può portare a conseguenze gravi o fatali. I dati istat che analizzano gli infortuni avvenuti tra il 2017 e il 2021 ci dicono che la caduta di personale dall’alto è il terzo infortunio con esito mortale in Italia.

Oggi vogliamo esplorare insieme a voi i pericoli associati ai lavori in quota e le misure di protezione necessarie.

I Pericoli dei Lavori in Quota
I lavori in quota comportano una serie di pericoli potenziali. Tra i rischi più comuni troviamo:

  • Cadute dall’alto: Una caduta da un’altezza può causare lesioni gravi o fatali. È fondamentale proteggersi adeguatamente da questo rischio.
  • Oggetti cadenti: Gli oggetti che cadono da altezze possono rappresentare un pericolo sia per i lavoratori in quota che per quelli al livello del suolo. La corretta protezione deve prevenire questi incidenti.
  • Stanchezza e stress: Lavorare in quota può essere fisicamente e mentalmente stancante. La stanchezza e lo stress possono aumentare il rischio di errori e incidenti.
  • Condizioni atmosferiche avverse: Pioggia, neve o vento possono rendere i lavori in quota ancor più pericolosi. La pianificazione e le attrezzature appropriate sono cruciali per affrontare tali sfide.

 

Misure di Prevenzione e di Protezione
Per proteggersi dai pericoli associati ai lavori in quota, è essenziale adottare misure di sicurezza adeguate. Alcune di queste misure includono:

  • Uso di dispositivi di protezione individuale (DPI), come caschi, imbracature e cordini.
  • Ispezione Regolare delle Attrezzature: Prima di iniziare qualsiasi lavoro in quota, è necessario verificare che tutte le attrezzature siano in buone condizioni e soddisfino i requisiti di sicurezza.
  • Valutazione dei rischi: prima di iniziare un lavoro o comunque prima di iniziare a svolgere una mansione bisogna aver valutato i rischi che potrebbero scaturire dall’attività lavorativa che si andrà a svolgere.
  • Sorveglianza sanitaria: effettuare le visite preventive e periodiche secondo le disposizioni del medico competente.
  • Adozione di comportamenti e procedure operative adeguate.
  • Informazione, Formazione e Addestramento: i lavoratori devono essere formati adeguatamente per eseguire i lavori in quota in modo sicuro.

 

La Formazione Pratica in un’Area Attrezzata
Per preparare i lavoratori in modo adeguato e garantire che siano pronti ad affrontare eventuali situazioni di pericolo, è fondamentale offrire una formazione pratica che permetta di mettere in atto procedure di sicurezza e di utilizzare i DPI simulando anche situazioni di emergenza.

Questo consentirà ai lavoratori di acquisire familiarità con l’attrezzatura e di apprendere le corrette procedure di lavoro in quota in un ambiente controllato e sicuro.

Nel Confined Park di Zhero Consulting l’addestramento viene svolto in sicurezza dopo aver valutato insieme le procedure, il tipo di lavoro, i rischi e i DPI da utilizzare.

La sicurezza in tutti gli ambienti di lavoro è una priorità fondamentale per proteggere la vita e la salute dei lavoratori. I lavoratori e i datori di lavoro devono collaborare per ridurre al minimo i rischi e seguire le migliori pratiche di sicurezza. La formazione adeguata e l’uso di dispositivi di protezione individuale sono essenziali per garantire la sicurezza in ogni situazione.

Contattata il team di Zhero Consulting per una consulenza specifica o per corsi di formazione per lavorare in quota. Affidati a degli esperti del settore.

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial